martedì 11 gennaio 2011

House Wars #5: elenchi puntati

Qui il tempo è orrido e non riesco a metter piede fuori casa per fare una foto nemmeno sperando, senza contare l'uscire fuori per far movimento.

Così si tira avanti con le pulizie di nuovo anno: alla fine della cucina manca poco, ieri ho rivoluzionato la zona cottura e manca di pulire e riordinare l'interno delle credenze in quella zona.
Sabato ho comprato i due ripiani in laminato su misura per ottimizzare gli spazi di due sezioni delle credenze che erano alte e profondissime (circa 60cm x 105 cm) in modo da poter sfruttare al meglio le loro possibilità.
Dal lato cottura ho pulito con tantissimo olio di gomito (e anche con lana d'acciaio sul legno, per dire) tutto l'unto che era rimasto indomito lì per anni e ho rivestito tutte le superfici in alto con tovaglie cerate.

Fondamentale è stata la scelta di dare un senso ai colori della stanza, in modo da uniformare accessori, mobili e tessuti e togliere quell'aria scombinata che dopotutto c'era.
In un prossimo viaggio all'Ikea probabilmente comprerò altri due cesti per l'immondizia (per il secco non riciclabile e la carta) visto che con quello che attualmente uso per la plastica mi trovo divinamente.

In questa zona la raccolta differenziata è interamente per famiglia (ossia ogni abitazione / appartamento ha dei secchi personali per carta, secco non riciclabile, plastica-vetro-lattine, umido) e si paga in base a quante volte viene scaricato un intero bidone del secco non riciclabile (quindi non più a persone o a metro quadro) e fare una raccolta differenziata efficace è fondamentale se non si vuole pagare di più.

Domenica pomeriggio ho progettato con Fil il rinnovo della camera, mentre pulivo la zona letto e sistemavamo con delle cerniere nuove la cassettiera dell'armadio.
Siamo in condizioni economiche precarie, ma purtroppo la stanza ha bisogno di essere ristrutturata e ora che lui vive qui sempre e non solo nei w-end è fondamentale risistemarla.
Chissà che così senta la camera più "nostra" che solo mia.

Il maglione che sto facendo (e progettando), se m'impegno, riesco a finirlo entro la fine di questa settimana (mancano una manica e mezza); il tempo che dedico alla maglia s'è ridotto drasticamente per colpa delle pulizie. Spero solo di riprendere con più vigore una volta finito il peggio.

Oggi sistemerò un po' la camera (in particolare la scrivania) perché Fil ha deciso di comprare una ciabatta gruppo di continuità per ovviare ai grossi sbalzi elettrici di casa, che ormai mi hanno distrutto diversi condensatori dei router.

Con questo elenco puntato, ho finito per oggi. Prima o poi riuscirò a scrivere nuovamente quello che ho nella testa.

1 commento:

dd ha detto...

avere la tua energia e soprattutto voglia di pulire! qui comincia a diventare grave la situazione - con il ritorno nel nido del secondo figlio con tutta la sua roba - fumetti compresi - lo spazio è dimezzato e con esso anche la mia voglia di spostare, spolverare, pulire per terra, etc... beh mio marito sapevo che non avrei mai vinto "casalinga dell'anno" quando mi ha sposato e ora ha la prova!
brava!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails