mercoledì 25 maggio 2011

Progetti nerd per menti knit(psico)labili

Non è un segreto che sia un pochino nerd (non propriamente una mathematical nerd, ma comunque nerd).
Studio lingue straniere, medicina, chimica, fisica, geografia politica e storia per diletto. Sono ossessionata dal retrogaming e dalle console portatili (un po' meno del computer gaming e delle console da tavolo), in particolare dei videogiochi strategici e delle novel.
Ho avuto una fumetteria, sono una aficionados della DC Comics, della Dark Horse e della Bonelli. Leggo anche eroguro (signore all'ascolto, scandalizzatevi se volete, ma io amo l'arte fumettistica in ogni sua forma, in particolare quella cruenta).

Quindi pensavo di fare un post con tutti i progetti di maglia più nerd che abbia mai trovato su Ravelry e nel web in generale.
Magari in un futuro ci perderò anche la vista, il tempo e il filato.

The Legend of Baby Link
La foto è copyright di speedknitter.

Link è uno dei personaggi più carismatici di un JRPG targato Nintendo. Ho semplicemente adorato giocare agli episodi di The Legend Of Zelda.
Siamo sinceri: farei bambini solo per poterli vestire così. Tzè.

Math Geek Hat

La foto è copyright di LizzieMcGuire

Cosa c'è di più nerd di un cappellino con il pi greco? Ditemelo, accidenti! Questo prima o poi sarà sicuramente mio, ecco.

Biology 101

La foto è copyright di Emily Stoneking

Questo progetto è super-nerd. Non so se lo farò mai, ma c'è da dire che è lodevole, accidenti. Un po' per la complessità, un po' per la pazienza e un po' per  la voglia di scriverne il pattern.

Doctor Who Scarf

La foto è copyright di chotda.

Doctor Who è una delle serie più strampalate ma straordinariamente affascinanti del passato e dei tempi più recenti (adoro David Tennant tra i tanti attori britannici che ammiro). Sicuramente un bel modo per usare tanti diversi avanzi di filato!

Blue Totoro

La foto è copyright di Lucy Ravenscar

"Il mio vicino Totoro" (in originale Tonari No Totoro) è un film dello Studio Ghibli che tutti dovrebbero vedere. Narra di due bimbe, Satsuki e Mei, che si trasferiscono in una casa in campagna con il padre per avvicinarsi all'ospedale dove è ricoverata la loro mamma che sta poco bene. Mei, la più piccina, creera un legame fortissimo con il boschetto vicino casa, abitato niente meno che da questo gigantesco essere morbidoso, un incrocio tra un orso, un procione e una talpa, il re dei troll (in giapponese tororu, ma Mei, piccina, lo storpia appunto in Totoro).

Credo che non resisterò a lungo, prima o poi regalerò a tutti i miei amici nerd che conosco il cappellino con il pi-greco... 

5 commenti:

gra ha detto...

scusa la mia ignoranza, ma cos'è nerd??
:(

Anna ha detto...

Adorabile il completo da pseudognomo! Anche a me è piaciuto molto Totoro, abbiamo visto quasi tutti i cartoni di Miyazachi. Tralaltro appare anche in Toys!

Ekeloa ha detto...

@gra ti rimando alla pagina wikipedia, che è molto esaustiva sul significato del termine NERD :) http://it.wikipedia.org/wiki/Nerd

brokentoy ha detto...

noooooo il vestitino di link è magnificoooo!!!!!!! <3 <3 <3 <3 <3

Gabriela ha detto...

Questo tuo post è FANTASTICO!
Mi sono divertita una sacco.
Anch'io, nonostante l'erà, ho adorato Zelda. L'ho giocato con mio figlio quando aveva dieci o undici anni, Uno dei più bei giochi Nintendo

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails