lunedì 6 giugno 2011

Knit Bird, un programma per hand-knitwear designer

Tramite un consiglio di Annalisa, sono venuta a conoscenza di questo programma per realizzare gli schemi per i miei pattern.
Rispetto al famigerato Knit Visualizer, questo ha un costo più sostenibile, una versione demo che comunque ne permette l'utilizzo fino a farsi un'idea chiara e sembra abbastanza duttile per tutte le designer che non devono usarlo in maniera estensiva.

Home Page del sito ufficiale di Knit Bird

In più, nota positiva per me che sono una pinguina, utilizza il framework Adobe AIR, quindi potenzialmente multipiattaforma.

L'ho installato e l'ho usato un pochino e devo dire che non è malaccio. Fa il suo lavoro abbastanza in maniera discreta, ovviamente è meno ostico che usare un foglio di calcolo e i simboli per creare uno schema, sicuramente meno intuitivo di Knit Visualizer ma, se si vuole dare un tocco professionale senza spendere i 200$ del programma più usato dalle designer, è una bella seconda scelta.

Permette di creare pattern sia per modelli a colori sia per i classici composti da lavorazioni di diritto, rovescio e aumenti. Non ho visto comandi che permettono di convertire le spiegazioni simboliche in testo. La legenda è automatica in base ai simboli inseriti nella griglia; il programma è già predisposto per i più usati ma volendo se ne possono aggiungere anche di semi-customizzabili.
E' possibile anche convertire una immagine in un chart a colori.

Knit Bird, insomma. E' ancora nelle versioni iniziali, quindi sono piuttosto sicura che, se ci sarà buona risposta, non potrà far altro che migliorare.

2 commenti:

Anna ha detto...

Sembra interessante...potrei provarci anche se in queste cose sono una totale niubba! Grazie per la segnalazione!

AbcHobby.it ha detto...

anche io pinguina e sapere che programmi del genere girano anche su linux è davvero rincuorante!!!
vado a dare una sbirciatina

buona giornata
eli

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails