mercoledì 1 giugno 2011

Recensione: Vampire Knits di Genevieve Miller

La copertina del libro
Ho comprato questo libro su Amazon.it qualche mese fa, in preda allo shopping sfrenato per i manuali di cucito-maglia.
Mi vergogno ad ammetterlo, ma l'ho comprato solo perché mi ero innamorata tremendamente del pattern "The Prim Reaper's Corset", il quale permetteva di realizzare una replica del corsetto indossato da Drusilla in una puntata di "Buffy The Vampire Slayer".

Mi sembra dovuta una premessa, a questo punto: con ogni fibra del mio essere io ODIO Twilight e la saga da esso derivata. Ho tentato di leggere il primo libro, in lingua originale, morendo di disperazione e inedia verso la metà del libro.
Sapete, il fatto è che per me i vampiri bruciano al sole (tranne Blade), sono cattivi e sono demoni. E i lupi mannari non si trasformano in Balto, ma in una bestia ne' uomo, ne' lupo che non riconoscerebbe nemmeno la madre durante questa metamorfosi.

Finita questa premessa, torno a me e a questo libro, forse il migliore libro di pattern di maglia che ho, in quanto riguarda un look portabile in questo secolo e senza sembrare uscita fuori da un video delle Bananarama.

Il libro ospita 28 progetti molto diversi tra loro, ma accomunati tutti da quello stile un po' romantico e un po' decadente: si spazia dagli accessori ai cardigan, passando per mantelline e gioielli. La maggior parte delle spiegazioni richiedono l'utilizzo dei ferri, ma c'è anche un progetto per l'uncinetto.

Pur non avendo fino ad adesso realizzato nessuno dei progetti (sono però in gran parte in coda), ho letto approfonditamente molte delle spiegazioni e le ho trovate esaustive, chiare e semplici. Direi a prova di n00b della maglia. Avverto la mancanza dei chart completi, ma comunque ne si trova qualcuno di specifico sia nei progetti lace che in quelli a colori, per dare un'idea più chiara di quello che si sta realizzando.

Ecco alcuni dei modelli presenti nel libro:

"The Prim Reaper's Corset"
 

Questa è la pagina di Ravelry dedicata al libro, che volendo si può anche acquistare su Amazon.it, dove io l'ho comprato.

E' stato un acquisto alla cieca, ma nonostante tutto non mi sono pentita affatto, soprattutto per la varietà dei modelli proposti e i design stessi, che sembrano pensati per la gran parte dei corpi.

2 commenti:

Scripta - Parole da Indossare ha detto...

Hahahahaa, la citazione sulle Bananarama mi è davvero piaciuta! Anch'io ho questo libro, e concordo con te, modelli deliziosi!
Inoltre, davvero non capisco questa passione dilagante per vampiri, lupi mannari e co. che invade cinema, tv ed editoria!
Mah, che stia... no, che sia GIA' invecchiata???
Baci, Barbara

Silvia ha detto...

Mi piace molto il tuo blog, e anch'io la penso come te di vampiri e lupi mannari ( che, pur non credendo nella loro esistenza, inspiegabilmente mi terrorizzano e anche quando il cane del vicino ulula, mi si accappona la pelle) ma adesso mi tocca prendere i DVD di mia figlia con tutte le puntat di Buffy e riguardarmele per trovare Drusilla col corsetto!!.......

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails