mercoledì 27 luglio 2011

Avvolgere il filo: western o eastern?

Nella maglia a mano spesso si hanno dei problemi di tensione tra dritto e rovescio, quel problema di tensione che al rovescio della maglia rasata, per esempio, crea quelle antiestetiche "ondine" ogni due ferri.

Per ovviare a questo alcune volte si cambia il metodo che usiamo per lavorare, ma non sempre è sufficiente: intervenendo anche sul modo con il quale prendiamo o avvolgiamo il filo per creare il nuovo punto può risolvere l'inghippo.

Sia che lavoriamo usando il metodo English, ossia gettando il filo sul ferro e tenendolo il gomitolo alla nostra destra, oppure il metodo Continental, ossia prendendo il filo dalla mano sinistra (un po' come quando si lavora all'uncinetto) e tenendo il gomitolo dallo stesso lato, molto può cambiare se lavoriamo Eastern o Western.

Ma cosa si intende per Eastern e per Western?
Ve lo spiego subito.


Il metodo western è quello che prevede di avvolgere il filo in senso antiorario per creare un nuovo punto al rovescio, di conseguenza impiegando più filato per l'esecuzione dello stesso (cosa che può creare, appunto, i famosi problemi di tensione).
L'eastern, invece, usa la via più corta per realizzare il punto, ossia avvolge il filo in senso antiorario attorno al ferro.



Sul davanti del mio lavoro le differenze saranno queste: le "gambette" del mio diritto si troveranno orientate in maniera diversa in base al modo con il quale ho lavorato. In un caso la gamba sinistra del punto si troverà dietro e la destra davanti al mio ferro (western); nell'altro invece sarà tutto ribaltato.


Adesso, per evitare di creare maglie ritorte (che sono un'altra cosa), dovremo lavorare in maniera diversa il dritto.
Prendendo la gamba davanti al nostro ferro quando lavoriamo western, quella dietro quando lavoriamo eastern.

5 commenti:

Zucchero & Cannella ha detto...

Un capolavoro di post !!!!

Ekeloa ha detto...

Ti ringrazio molto!
Sono contenta che tu l'abbia trovato utile :)
Ma è ben lontano da essere un capolavoro, fidati XD

Zucchero & Cannella ha detto...

E' difficile trovare un blog di maglia che non tratti sempre delle solite cose trite e ritrite.
Il tuo blog è una luminosa eccezione : )

Anche tutto il lavoro che stai facendo per spiegare Ravelry aiuta a "liberare" le knitter italiane.

So che per scrivere di tutto ciò c'è bisogno di tempo e di impegno.

Grazie

Maria Rosa

Gio ha detto...

utilissimo, grazie
Gio

AbcHobby.it ha detto...

grazie!! non ero a conoscenza di questa differenza!!
e io, ovviamente, quale metodo uso?? il western!!!
è bello sapere che con l'altro metodo si risparmia filato....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails