lunedì 23 luglio 2012

Work In Progress

Ho diversi progetti nel sacchetto ultimamente.
La cosa principale che li accomuna è il fatto che ho deciso di cambiare stile di lavorazione (di nuovo).
Da quando sono passata a lavorare continental ho dei problemi di tensione tra dritto e rovescio del lavoro, cosa piuttosto comune a molte persone.
Perciò ho deciso di passare gradualmente all'Eastern, passando per il Combined.
  • Sto seguendo alla lettera i consigli del libro "Finishing School" di Deborah Newton per realizzare, finalmente, Laika di Ysolda Teague.
    Ho già realizzato il campione con il filato Baby Alpaca Silk di Drops, usando le punte 3,25mm Symphonie Wood di KnitPro.
    L'ho lavato, misurato leggermente bloccato e annotato la tensione.
    L'ho tenuto in posa una notte con diverse mollette lungo il margine inferiore per vederne il cambiamento con il peso (il rischio di farsi un maglione che "cresce con te").
    Adesso lo terrò in borsa per circa due settimane, libero di vagare e cambiare di nuovo.
  • Sto realizzando un campione con un filato che ho swappato a Trieste.
    Si tratta di un 100% lana con una texture tutta particolare, al limite tra il think/thin e il bouclé. Ovviamente farò qualcosa con linee essenziale e, strano a dirsi per me, puramente rasata. Pensavo a qualcosa di veramente particolare, come un gilet da tenere aperto con un bordo high-low. Vedremo cosa partorirà la mia mente malata.
  • Ho cominciato il Porridge di Valentina!
    É la prima volta che faccio un pattern di una designer italiana e soprattutto io stimo moltissimo Vale e questo progetto è decisamente nelle mie corde.
    Sto usando del filato la cui origine è top-secret, basti sapere che è setoso e morbidissimo.
    Lo farò in tinta unita, un bellissimo color panna.
Questa settimana riprenderò anche con alcuni articoli in merito a Holly.
Lo so che molti erano convinti che non l'avrei più ripreso.
La verità è che la sera tardi, guardando la tv, è un progetto troppo complesso da realizzare.
Fra qualche settimana sarò in ferie e, eccettuato la settimana in cui sarò via di casa, lavorerò moltissimo a questo poncho... conto anche di finirlo. É una cosa poco probabile, ma di certo non impossibile.

1 commento:

Tibisay ha detto...

Eccomi qua! Mi fischiavano le orecchie, ecco perchè! Scherzo, sono contentissima che tu abbia iniziato il Porridge ed anche delle parole carine che hai detto... sappi che la stima è reciproca! Ti consiglierei, dato che hai forme ben definite a clessidra, di stringere il Porridge con una cinturina appena sotto il seno... dovrebbe renderti più giustizia... poi mi dirai!
Ora corro a vedere i post precedenti, finalmente ho una connessione quasi decente!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails