mercoledì 27 febbraio 2013

Maniche a martello su maglioni senza cuciture

Per la maximaglia in BFL il mio design prevede che il centro dello sguardo e dei motivi si focalizzi sulle maniche... e quale scelta migliore di una spalla a sella?

Così, essendo comunque il modello seamless bottom-up, ho deciso di studiarmi un bel po' di Zimmermann, sicura che mi sarebbe stata d'aiuto nello scopo.

La sua tecnica per realizzare questo tipo di modello si chiama "seamless saddle-shouldered sweater": usando sempre e comunque il suo metodo a percentuali e una volta raggiunto il punto in cui si uniscono i punti delle maniche e quelli del corpo su un unico grande circolare, si procede prima a diminuire i punti del corpo fino a raggiungere il numero necessario della larghezza spalla (la costante), poi si procede a diminuire i punti della manica ed infine a creare la "sella" vera e propria, terminando con il collo... geniale no?

Le istruzioni in particolare le sto seguendo sul suo libro Knitting without tears, ma suppongo che siano state inserite anche in altre sue pubblicazioni.



Il maglione procede decisamente a rilento, ma avere la febbre mi sta aiutando per quanto poco. Essendo confinata a letto lavoro come una forsennata e quindi potrei anche indossare questo capo ad Abilmente. Vedremo.

Nel frattempo vi lascio con questa recensione sul libro Finishing School che ho fatto per Maglia-Uncinetto.it

1 commento:

Anna ha detto...

Ho provato anche io, viene molto bene, ho solo avuto difficoltà per modellare il girocollo, mi veniva troppo accollato, dopo averlo rifatto 3 volte alla fine, con qualche giro di ferri accorciati, ci sono riuscita.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails