martedì 16 luglio 2013

Il Paese delle Meraviglie

Oggi ho fatto ben 10 ferri dell'Holly.
Tutti uno dietro l'altro, seduta per terra sul pavimento della mia camera, con la scatola dei fili davanti a me e come se non fosse passato quasi un anno dall'ultima volta che ci ho lavorato.
Così dovrebbe essere, così sarà.

Ormai non parlo più di scadenze, mi siedo e lavoro, lascio che punto dopo punto tutto mi scivoli addosso.
La paura del domani, l'essere sola, la voglia di uscire e il terrore a farlo.
Punto dopo punto, il filo scorre tra le dita e diventa una riga di un lavoro interminabile, che facevo la sera mentre guardavo Top Gear in cucina.

Ora tutto è cambiato.


Domani mattina mi sveglierò alle sei e mezza, per riabituarmi al fatto che Giovedì torno al lavoro. Ho già preparato l'henné, così per le nove e mezza potrò toglierlo tranquillamente e andare a godermi l'ultima colazione al bar.
Poi sferruzzerò.
Credo che mi convincerò a farlo all'aperto, domani... avevo quasi perso l'abitudine.

***

Da altro canto, domani probabilmente mi arriverà il mio primo ordine effettuato a Di Lana e di Altre Storie, lo shop di Alice.
Siccome aveva giusto i colori di filati Drops che mi servivano per fare due dei progetti per il mio guardaroba (un simil-Miette in cotone, anzi due e una rivisitazione di un modello vintage, di cui parlerò domani) ne ho approfittato per provare... Appena arriverà il tutto ne parlerò in maniera più approfondita, nonché vi mostrerò esattamente di quale progetto vintage sto parlando (e vi sfido, perché è una cosa "succosissima")!
Dopo quest'ultimo ordine e un abito a cui non ho resistito (perdonatemi, ma il mio guardaroba piange) ho ufficialmente blindato la carta di credito / bancomat fino all'acquisto dei mobili.
Ho acquistato sufficienti derrate alimentare per sopravvivere ad un olocausto nucleare, nonché ho sufficiente filato per rivestire l'intera provincia.
Perciò vado ufficialmente in yarn diet, in 50s dress diet e in fabric diet.

4 commenti:

Bubiknits ha detto...

Esci esci, ti avevo portato l'autografo di Ysolda sabato, ma non c'eri... Ci si vede tra 2 settimane?

Paola P. ha detto...

Buh, devo vedere come son presa con la camera!
Sabato non c'ero perché son venuti a portarsi via gli armadi :)

Paola P. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LadeaKhalì ha detto...

Brava! come diceva Ruggero de Ceglie de "I soliti idioti" "Esci, rubba, tocca er culo alle femmine!"
Grazzzie per il sito dei filati!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails