venerdì 1 novembre 2013

FO: Maglia ispirata agli anni '40

Finalmente sono riuscita a finire il pseudo-maglioncino vintage.


Scusate il solito indicibile caos che ancora regna nella camera, visto che devo ancora mettermi a riordinare definitivamente il tutto (!!!).
Son stata parecchio presa a poltr.. a fare lavoretti di ogni genere e vivere la vita ogni giorno da dimenticare di sistemare quello che mancava.
Fortuna che c'è questo meraviglioso "ponte" da godersi, in cui potrò anche finire di spacchettare il tutto e finalmente liberare dal caos rimanente questa stanza.
Di positivo c'è che ho finito di riordinare e riprovare l'intero contenuto dell'armadio, perciò basta sistemare e fare la cernita delle scarpe, finire di sistemare libri e scatolame... e poi posso considerare il lavoro dell'estate concluso... addirittura prima dell'inverno.
Ho anche finito la testiera del letto, ma a questo punto vi mostrerò il tutto quando sarà in ordine.


La lana dai colori variegati è un brutto esperimento recuperato in extremis di tintura.
In realtà, fino a prima della seconda tintura, era rosa acceso. e quindi mi ammazzava proprio.
Così l'ho ritinta in blu, trasformandola in questo sorta di variegato violaceo che non mi dispiace troppo... ma non ne vado sicuramente pazza.
Pazienza, nel frattempo ho testato ampiamente il modello e ho fatto la mia prima apertura "a polo" non al lavoro! Urrà!

I bottoni sono gioiosamente recuperati in un acquisto complusivo ossessivo al banchetto di Auchtibouton all'Abilmente di quest'anno... e li trovo magnifici!


Ho seguito, come traccia, le spiegazioni della nonna EZ sulle "seamless saddle-shouldered sweater", conosciute anche come spalle a sella, che personalmente adoro.

7 commenti:

PaolaeMargherita ha detto...

Bello il colore, e carino il modello: le spalle in effetti vestono perfettamente. E come sei brava nelle finiture, perfette. Chissà se mai avrai il tempo di fare dei tutorial...l'inserto della parte bianca è perfetto, non c'è una sbavatura. Ed i bottoni sono ben intonati alla maglia. Brava!

Paola

Grazia Bucalo ha detto...

Mi piac molto. L'unica cosa, ma non è colpa tua, è lo scollo davanti: è troppo accollato. Vorrei sapere se esiste un modo per farlo più scollato. Brava!

Paola P. ha detto...

@Paola e Margherita: non son un mito col colore, alla fine è stato un salvataggio di un esperimento di tintura andato male... è la più grande pecca che riesco a trovare a 'sto maglione che altrimenti veste davvero perfetto!

@Grazia: Esiste chiaramente un modo per farlo più scollato: io ho cominciato a diminuire per la scollatura volutamente in corrispondenza delle diminuzioni della manica a sella (spiegata così se riesci a capire sei un genio, ma se hai già seguito spiegazioni di EZ sai cosa intendo, ossia quando lei ti consiglia di diminuire della metà i punti del colmo manica)... ma basta partire quei 2-3 cm prima con le diminuzioni e cercare di farle il più rapide possibili!

anna tecchiati ha detto...

E' bellissimo!
Anche io avevo avuto problemi con la scollatura dello shouldered, mi veniva troppo accollato e così ho usato la tecnica dei ferri accorciati.

LadeaKhalì ha detto...

Il maglione è carinissimo e ti sta molto bene anche il colore, ma soprattutto hai un viso dolcissimo e rilassato: si vede che hai fatto bene come hai fatto! <3

Tibisay ha detto...

Mi piace, mi piace! Meno male che il colore non ti fa impazzire, io lo adoro letteralmente...

PaolaeMargherita ha detto...

Ma, in effetti se gli esperimenti di tintura vengono così male, ci provo anche io a tingere. Davvero bello bello, colore e vestibilità perfette.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails