lunedì 4 novembre 2013

La gratificazione istantanea del farsi un collo a maglia

Adesso come adesso ho bisogno di un progetto portatile da gratificazione istantanea, dopo aver prodotto maglioncini per praticamente tutto il 2013.
Così ho deciso per il pattern Song Of The Sea di Louise Zass-Bangham, da realizzare con i 4,0 mm bamboo di Addi e un filato lussurioso che comprai in un impeto di pazzia lanifera sul sito Unfilodi... ossia il "Road to China Light" di The Fibre Company (65% baby alpaca, 10% cashmere, 10% cammello e 15% seta).

La foto è copyright di Louise Zass-Bangham.


Il colore che ho scelto è l'Autumn Jasper, un color terracotta molto pastello e tenue, perfetto per l'autunno e l'inverno.
Non è esattamente un modello adatto allo stile vintage, ma in qualche modo penso di poterlo rendere utile allo scopo, magari usandolo anche come snood.

1 commento:

PaolaeMargherita ha detto...

Ho visto il filato da Unfilodi, perchè abito ad un'oretta dal negozio, ed ogni tanto ci vado: è molto bello, ma non l'ho mai acquistato. In effetti questo collo rende bene, pur essendo semplice nella sua lavorazione, unito al filato, che è molto bello, poi aggiungiamo fatto da te, che mi sembra rasenti la perfezione maglistica, verrà certamente molto bene.
Resto in attesa di vederlo finito. Mi sembra anche una buona idea per un pensierino natalizio, quasi quasi....buon lavoro!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails