mercoledì 31 luglio 2013

Estate

Quando sparisco per un po' non preoccupatevi, può essere che venga fagocitata in qualche tunnel di Einstein-Rosen e mi ricordo di avere un corpo, un cervello e una coscienza senziente dopo qualche giorno.
Succede spesso d'estate perché il caldo mi distrugge le capacità neurali.

Sono a buon punto con il Miette #1, esattamente alla fine della manica 1 e quasi inizio della manica 2.
Quindi manca un 30% di lavoro minimo.
La Drops Paris ha una mano decisamente più vuota rispetto alla Nepal, ma son certa che con il lavaggio diventerà molto più piena perché 100% cotone e l'esperienza lavorativa insegna.

Ho bloccato un attimo i progressi dell'Holly perché dati i 35 gradi non mi scorreva più il filo sulle mani. Spero di ritornare a lavorarci (e finirlo, tralaltro) durante queste ferie, visto che i mobili della camera arriveranno l'ultima settimana di Agosto e io ho 3 settimane di ferie da passare a casa (sigh, sob).

I lavori della camera sono al momento fermi.
Ho dato via tutti i mobili da dare via, ho spostato il letto, ho tinteggiato e sanificato i muri.
Attendo solo i nuovi mobili e poi potrò dedicare un post in questo blog al "Prima" e al "Dopo"... e fidatevi che ci sarà un abisso.

Dovrò cominciare presto anche un campioncino per il costume del post qui sotto e in testa mia c'è un continuo fermentare di idee che devo tenere a bada perché al momento attuale c'è troppa carne sul fuoco e rischio di non combinare niente di buono.

Da qui la necessità di organizzarmi e organizzare il mio tempo, sistemare tutto... e ripartire da zero.

lunedì 22 luglio 2013

Maglia Vintage: Going Swimming di Stitchcraft


Questo è un modello tratto dalla rivista Stitchcraft, più precisamente del 1949.
É un costume da bagno realizzato con la Patons Beehive, dei ferri molto fini ed è estremamente nelle mie corde, ultimamente... 
Lo realizzerò con la DROPS Safran, sempre se il colore blu navy non cede sul bianco (e lo testerò solo sul campione, prima di gettare ore di lavoro e di ricalcolo).


Il modello è stato pensato per vestire delle signore con un giroseno tra i 33 e 35 pollici (84 e gli 88 cm), quindi dovrò apportare le dovute modifiche per accomodarlo al mio fisico, ma questo sarà da vedere dopo aver fatto il telo campione.

Il modello l'ho trovato qui, per chi fosse interessato e curioso! 

domenica 21 luglio 2013

Progressi del finesettimana

Questo finesettimana è stato talmente pieno di cose fatte e da fare che non so se riuscirò a concentrarle tutte in un post.
Ma vedrò di riuscirci.

Ho finalmente tinteggiato la camera.
É stato prezioso l'aiuto del mio padre, in quanto verso l'una e mezza m'è venuta una crisi di panico quando, tinteggiando il soffitto, ho miseramente fallito nell'impresa.
In meno di un'ora (!) è riuscito non solo a finire quella parte, ma anche il resto della camera.
Le foto al momento le ho nella macchina fotografica, dedicherò un post a parte sugli eventi di sabato nel dettaglio durante la prossima settimana.


Ho preso diverse decisioni.
La prima di tutte è stata affidarmi ai saggi consigli e alle istruzioni settimanali del libro Organize Now!, suggerito da Chriselle Lim (click) in uno dei suoi video e in uno dei suoi ultimi post.
Ne ero piuttosto scettica all'inizio, ma ho deciso di tentare la sorte e rivoluzionare la mia vita organizzandola nelle prossime 56 settimane. Rimanete sintonizzati per vedere i risultati, credo che ne varrà la pena.



Ho cominciato il Miette in cotone, oggi pomeriggio.
Dopo aver fatto comunque una decina di ferri di Holly questa settimana e aver comunque continuato il lavoro "portatile" con l'ancora, ho deciso comunque di avviare il Miette e finirlo il più presto possibile perché sicuramente mi sarà utile quest'estate, soprattutto con il nuovo vestito in arrivo (con cui ovviamente mi ritrarrò).

mercoledì 17 luglio 2013

Di Lana e di Altre Storie: consigli per gli acquisti

Non succede tutti i giorni di piazzare un ordine di filati e riceverlo il giorno dopo.
Quindi vorrei già festeggiare l'evento mostrandovi i miei ultimi acquisti, con annesso e allegato lo scopo per il quale sono stati acquisiti.
Francamente non acquisto filati da Febbraio, se non ricordo male, in concomitanza con l'ordine di BFL per finire il maglione aran (che è purtroppo da disfare, visto che potrebbe ospitare me e altre due persone, al momento, ma per fortuna la lana si può rilavorare all'infinito!)... quindi fremevo un po' all'arrivo dei saldi Drops per il cotone estivo.
Ma sapete quanto maniaca sia del colore... e non trovavo i colori da nessuna parte!
Quindi quando ho scoperto il sito di Alice tramite il suo messaggio su Ravelry... e ho scoperto che teneva i filati Drops... e che aveva i filati che volevo (!) con i colori che cercavo (!!) e nelle quantità che mi servivano (!!!) non ho potuto tirarmi indietro.
Nemmeno la mia carta di credito.

Così ho effettuato un ordine che forse, date le condizioni della mia camera, probabilmente avrei dovuto posticipare di qualche mese... ma sapete com'è, non ho resistito!

Questi sono i due colori di DROPS Paris che ho scelto per i due golfini Miette che devo fare per questa estate: saranno sicuramente "Miette inspired", perché già ne ho uno invernale e dovrò farne un altro con la Nepal viola... Mi inventerò qualcosa da sostituire al motivo bucherellato per i due estivi.

Turchese e Bianco, i colori sono rispettivamente 10 e 16, 100% Cotone Aran Weight, 75 m per 50 g.
Questa invece è DROPS Safran, che mi serve per realizzare un modello vintage degli anni '40 che ho trovato navigando su internet, adatto all'estate e al mio nuovo guardaroba... Vi mostrerò il progetto finito? Spero di si, e spero questa estate!
Spero tanto che i colori tengano, visto che sarà un rigato!
Qualcuna ha un consiglio per il primo lavaggio? Sale disciolto?

Marine e Bianco, colori 09 e 17, 100% Cotone Egiziano, Fingering Weight, 160 m per 50 g.
Poi ho ricevuto in omaggio da Alice questo carinissimo gomitolino di una azienda italiana che certifica pura lana biologica, chiamata Azienda Zootecnica Gran Sasso, originaria della zona de L'Aquila.
Al tatto mi ricorda una versione molto più morbida della lana trentina di cui parlavo qualche anno fa, un chiaro e pungente odore di pecora (che buon profumo, davvero... lo adoro!) e adesso son qui, che son indecisa se destinarlo ad un esperimento di tintura con seguente realizzazione cappellino (?) o cos'altro... sono 140 metri... secondo me è meglio aspettare di finire qualche altro progetto e poi comprargli dei fratellini... no?

Non tinto, biologico, 100% Lana, 2800 Nm (direi Worsted), 140 m per 50 g.

Primo acquisto e decisamente credo che diventerò un abituée, specie se continuo ad aver la fortuna sfacciata di trovare tutto quello che cerco quando lo cerco!

martedì 16 luglio 2013

Il Paese delle Meraviglie

Oggi ho fatto ben 10 ferri dell'Holly.
Tutti uno dietro l'altro, seduta per terra sul pavimento della mia camera, con la scatola dei fili davanti a me e come se non fosse passato quasi un anno dall'ultima volta che ci ho lavorato.
Così dovrebbe essere, così sarà.

Ormai non parlo più di scadenze, mi siedo e lavoro, lascio che punto dopo punto tutto mi scivoli addosso.
La paura del domani, l'essere sola, la voglia di uscire e il terrore a farlo.
Punto dopo punto, il filo scorre tra le dita e diventa una riga di un lavoro interminabile, che facevo la sera mentre guardavo Top Gear in cucina.

Ora tutto è cambiato.


Domani mattina mi sveglierò alle sei e mezza, per riabituarmi al fatto che Giovedì torno al lavoro. Ho già preparato l'henné, così per le nove e mezza potrò toglierlo tranquillamente e andare a godermi l'ultima colazione al bar.
Poi sferruzzerò.
Credo che mi convincerò a farlo all'aperto, domani... avevo quasi perso l'abitudine.

***

Da altro canto, domani probabilmente mi arriverà il mio primo ordine effettuato a Di Lana e di Altre Storie, lo shop di Alice.
Siccome aveva giusto i colori di filati Drops che mi servivano per fare due dei progetti per il mio guardaroba (un simil-Miette in cotone, anzi due e una rivisitazione di un modello vintage, di cui parlerò domani) ne ho approfittato per provare... Appena arriverà il tutto ne parlerò in maniera più approfondita, nonché vi mostrerò esattamente di quale progetto vintage sto parlando (e vi sfido, perché è una cosa "succosissima")!
Dopo quest'ultimo ordine e un abito a cui non ho resistito (perdonatemi, ma il mio guardaroba piange) ho ufficialmente blindato la carta di credito / bancomat fino all'acquisto dei mobili.
Ho acquistato sufficienti derrate alimentare per sopravvivere ad un olocausto nucleare, nonché ho sufficiente filato per rivestire l'intera provincia.
Perciò vado ufficialmente in yarn diet, in 50s dress diet e in fabric diet.

lunedì 15 luglio 2013

So che non sarò mai da sola, tu sei la mia ancora.

Sabato mattina sono venuti a portarsi via gli armadi.
Adesso la mia camera è "vuota".
Mi rimane il letto, le stampelle che ho comprato per resistere fino all'arrivo degli armadi, un piccolo mobiletto, un cesto e delle scatole in cui dovrò fare nuovamente la cernita prima dell'arrivo dei mobili.
Ho già stuccato tutti i buchi del muro, già trattato con candeggina per le muffe e l'umidità sul muro.

Adesso lascerò per almeno una settimana i muri in pace, facendo arieggiare e lasciando che evapori il grosso della candeggina.

Quindi sto approfittando di qualche giorno di pausa dal lavoro per rilassarmi un po', sferruzzare e stare il più possibile tranquilla.
Così oggi mi sono messa a lavorare seriamente al coprispalle con la Revive, il progetto brainless da visione telefilm (in questo caso la quinta stagione di Scrubs).


Ispirata da un mezzo viaggio alla riscoperta della me adolescenziale, ho deciso di scoperchiare il vaso di Pandora riguardante la musica che ascoltavo alle superiori... e mi son ricordata di Anchor dei Lifehouse.
Perciò questo coprispalle porta un ancora su un lato solo (tanto sarà reversibile) e avrà un tema un po' nostalgicamente navy.



mercoledì 10 luglio 2013

Revive e prime idee

Partiamo dal presupposto che ogni knitter dovrebbe avere dizionari di punti.
Il mio prossimo progetto parte da un libro di questo tipo, qualche idea ricavata da pattern vintage e la voglia di fare qualcosa di veloce e semplice per l'estate.
Farò due coprispalle diversi, il più bello vedrà la luce come pattern gratuito.

Saranno femminili, essenziali e semplici da fare.
Il tipico lavoro senza concentrazione eccessiva da fare sotto l'ombrellone.

Il filato che ho scelto per entrambi è il Revive di Rowan.




martedì 9 luglio 2013

FO: Whipporwill


Eccolo in tutta la sua infinita gloria, bagnato e senza bloccatura (lo voglio semplicemente libero, quindi niente messa in forma selvaggia) e ancora da rifinire...
Ma FINITO!

Meno uno alla lista.
Pronta per il nuovo cast-on.

lunedì 8 luglio 2013

Guarda avanti!

Ultimamente sento la mancanza di tre cose.

La lana.
Sto finendo il Whipporwill ma è un incubo perché con i trentagradiall'ombra non scorre il filo. Quindi mi manca la lana, in generale, perché anche se ci sto lavorando ancora so che tra poco sarà impossibile farlo se non in condizioni altamente climatizzate.

Mia madre.
Sanno anche i sassi che lei non c'è più da oltre diciassette anni, ma ora come MAI prima avrei tanto bisogno di avere una "mother figure" nella mia vita. Una che non giudica, che non ha nient'altro da fare che abbracciarmi e dirmi "andrà tutto bene Pà".
Non è un posto estensibile e aperto a tutte: vorrei la mia, anche se so che non si può più.
Pazienza, dovrò farmene nuovamente una ragione.

Sulla terza dovrò censurarmi, perché alla fine questo è demanio pubblico e vorrei evitare di perdere la dignità per l'ennesima volta. Basti dire che comunque ho già dedicato una sezione qui sopra all'argomento (Uomo Country).

Festeggiate meco donne, in teoria sabato svuoterò definitivamente la camera perché ho trovato a chi donare il mio mobilio! Eureka!
Domani e mercoledì svuoto tutto e attenderò impazientemente l'arrivo del w-end per finalmente ritrarmi nel vuoto magnifico della stanza!
Poi si sanifica e dipinge!

Sento che ora, Luglio 2013, sto andando avanti.
Ieri ho ricevuto uno sguardo di approvazione (e che approvazione) da una donna (!!!) e io mi sento bella, giovane e con la vita davanti a me. Okay, avrei preferito fosse un vichingo a farlo, ma vediamolo fuori contesto, per piacere.
Ci sono sere tristi, ci sono sferruzzamenti solitari. Mi mancano gli sferruzzamenti in compagnia ma sono con un budget limitato. Ho un armadio con 10 cose che mi vanno bene e 200 da donare perché sono enormi. Ho i miei soliti centomila progetti che non andranno mai in porto ma mi fanno sentire viva.
Insomma, guardo avanti!
Io. 2005.
Infagottata, piccola... bionda (!!), coi capelli corti (!!!!).

Io, domenica pomeriggio.
Ultima settimana nella mia camera da quando avevo 9 anni.
NON AVREI MAI IMMAGINATO DI DIVENTARE COSÌ!

sabato 6 luglio 2013

Staying Alive

Bene bene, ragazze.
Sono passati quasi due mesi pieni dal mio ultimo messaggio e devo dire che ci sono stati altri progressi e, purtroppo, alcuni momenti di stallo.

Parliamo prima dei progressi.
Sono arrivata a decisamente buon punto con la "ristrutturazione".
Anche se in vergognoso ritardo con il piano dei lavori (a quest'ora avrei già voluto avere la camera libera e ridipinta) ho svuotato il 96% della stanza.
Ci sono ancora parecchie cose in "camera stagna", oggetti a cui sono vagamente legata e per i quali sto valutando ancora se separarmene definitivamente o se tenerli ancora per un po'.
La mia camera non sembra quasi più la stessa, anche se il generale caos ancora è vivo e vegeto (e credo sia inevitabile per ora!).

Ho finito il Same Same But Different!




Sono finalmente soddisfatta, anche se nella foto dove mi si vede di fronte non son venuta proprio al meglio!
É della mia taglia, giusto, comodissimo e il filato Baby Alpaca Silk di DROPS è davvero morbidissimo ed ha una mano splendida... un modello assolutamente da rifare, visto che ha una vestibilità meravigliosa sulle curvy!

Ho anche finito il Miette!
Di questo non ho foto, purtroppo, anche perché essendo un misto Alpaca/Lana non ho avuto decisamente molte occasioni per indossarlo.
Credo che Miette sarà il primo modello che realizzerò in una decina di filati diversi, con una decina di variazioni sul tema e via dicendo... perché mi calza a pennello e sta benissimo con il look vintage che è praticamente tutto il mio guardaroba attuale.

Sono agli ultimi giri di boa per finire il Whipporwill realizzato con la Holstgarn... il filato è molto particolare e molto "shetland", quindi spizzoso e rustico... ma voi sapete benissimo quanto io ami e adori i filati rustici, soprattutto per le soddisfazioni che danno in merito alla loro resa da lavati e la mano che acquisiscono con l'uso.

I prossimi progetti riguardano sempre il mio guardaroba, per ora.
Il lavoro principale sarà, udite udite, l'Holly a casa.
Mentre come progetto portatile e da "guardiamo la prossima puntata di Trono di Spade" realizzerò qualcosa di molto più semplice per l'estate con la Rowan Revive che ho comprato ad Abilmente.

La verità è che mi è mancato un sacco scrivere qui, ma decisamente non ho molto tempo "libero" per dedicarmici come vorrei, e nella qualità che vorrei.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails