lunedì 11 luglio 2016

Mai più senza: i libri che consiglio

Nella mia libreria dedicata a questo hobby ho raccolto diversi libri in questi anni, dalla raccolta di modelli di un designer o di una filatura ai manuali tecnici dedicati alla maglia.


Ecco qui i miei preferiti:

The Knitter's Book of Wool, di Clara Parker
Personalmente lo ritengo il miglior libro che abbia mai acquistato dell'argomento.
Delinea con semplicità e accuratezza molte (quasi tutte) razze di pecore da lana e ne descrive peculiarità del vello, consigliandone svariati utilizzi.
Credo sia indispensabile per ogni appassionata di maglia che si rispetti!


Mason Dixon Knitting, di Kay Gardiner e Ann Shayne
Divertenti e irriverenti, trovo che siano le eredi "in spirito e ironia" di Elizabeth Zimmermann.
Il primo libro è particolarmente divertente e offre diversi spunti per progetti alternativi e di destashing, senza dimenticare quelli dedicati anche ai bambini (per fargli passare il tempo).
Adoro il modo in cui si sono conosciute e come la loro amicizia a distanza (Mason-Dixon è infatti il nome della linea di confine tra quattro stati americani che corrisponde alla strada che le separa, visto che Kay vive a Manhattan e Ann vive a Nashville), il loro essere ironiche e speciali, ma soprattutto la creatività che mettono nei loro lavori.
Possiedo i loro primi due libri, ma quello che ha sancito l'amore è proprio questo, perciò lo consiglio.


Finishing School, di Deborah Newton
Questo è l'ultimo libro dei tre dei top che mi sento di consigliare.
Lo trovo ricco di informazioni interessanti e utili per la rifinizione dei capi e per aiutare le designer nel difficile compito di accordare punti operati a fondi maglia, liste e colli.
In se spiega della difficile arte del rendere i capi fatti a mano perfetti in ogni dettaglio... sono conscia che ci siano diverse scuole di pensiero riguardo il lavoro artigianale, che è bello a prescindere perchè è un pezzo unico e anche se non è preciso meglio così...
Io onestamente non sono propriamente d'accordo, perché la vera bravura artigianale sta proprio nel know-how che si apprende nel realizzare i propri progetti che deve essere con una curva di apprendimento sempre più alta e che deve farci aspirare a fare dei capolavori, non delle ciofeche assurde che a prescindere ci devono sembrare belle perché le abbiamo fatte noi.
Lo so, sono cinica, però è la verità! La strada verso la perfezione è infinita, ma noi dobbiamo percorrerla per aspirare a diventare sempre più competenti, brave e appassionate di ciò che facciamo, in modo da poterlo urlare con orgoglio il "l'ho fatto io!".
Questo libro è preciso, carico di informazioni e con comunque diversi progetti e suggerimenti da realizzare per impratichirsi... c'è una sezione dedicata al steam-blocking e ai punti a mano, fondamentali per ogni knitter che si rispetti!

1 commento:

PaolaeMargherita ha detto...

Molto interessante il libro di Deborah Newton sulle finiture che ho già messo in carrello perchè in effetti ho un vecchio testo di Mani di Fata che è un po' povero di suggerimenti sulle finiture.

Altrettanto interessante quello sui filati....ma costa un botto! Bisogna trovarlo usato!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails