venerdì 7 ottobre 2016

Natale si avvicina... ?

Mancano undici settimane a Natale.
Non voglio sembrare la pazza che comincia a fare l'albero adesso e che decora casa per questa festa prima dell'8 Dicembre, sia chiaro: ve lo ricordo solo perché se volete cominciare a riordinare veramente le idee se volete fare regali fatti da voi a mano, questo è l'ultimo momento per farlo.

Sto parlando proprio io che, mentre sto scrivendo questo post, non ne ho proprio alba (LOL).
In verità vi dico, per me il Natale è una festa bellissima perché adoro fare regali.
Ho avuto egoisticamente paura, con i tristi avvenimenti del mio passato avvenuti proprio durante questo periodo (brutte BRUTTE storie con il mio ex nel 2012 e la morte di mio padre, esattamente l'anno seguente), che non avrei mai più avuto lo spirito di gioia che mi aveva sempre contraddistinto in questa stagione.

Per fortuna è stata una paura vana, perché non ho permesso a tutto quello che è successo di abbattermi così tanto da togliermi la voglia di festeggiare in famiglia.

Perciò l'argomento clou è: che regali farò quest'anno?

Non ho ancora le idee ben chiare ed effettivamente il tempo necessario per fare luce sul da farsi.

Sto per attraversare un periodo di "austerity" (definiamolo così, che dire miseria pare brutto), in vista di un probabile futuro mutuo di ristrutturazione (glomp!), un cambio di smartphone (il mio caro HTC sta beatamente tirando le cuoia, ahimé), perciò, mio malgrado, non potrò e non dovrò andare ad Abilmente - terra di perdizione e peccato per chi, come me, adora maglia, cucito e ricamo.

Perciò adesso devo resettare le idee in breve tempo, controllare le mie "scorte" di materiale e mettere in piedi qualche idea... vi aggiornerò con qualche consiglio e spunto in futuro, ma per adesso vi lascio con i miei regali dell'anno scorso.

Per la mia famiglia "acquisita" (sorella del mio ragazzo, il suo compagno, la mamma del mio ragazzo e il suo compagno, la figlia del compagno della mamma del mio ragazzo e suo marito - e il topolino che al mercato mio padre comprò... eh no, ops. mi è sfuggito...  è che dire "cognata" "suocera" mi fa venire i BRIVIDI) ho realizzato una serie di calze addobbo ai ferri, con ricamati nome e disegni per ognuno di loro (il che fa sei calze).
Le ho foderate con una quella stoffa a quadretti all'interno e le ho riempite di caramelle, cioccolatini e prodotti per il corpo...

L'impresa titanica è stata che l'idea per questo regalo l'ho avuta ed espressa al mio ragazzo il 30 novembre... e constava di 3 calze, un po' più grandi - una per coppia.
Convinta che mi avrebbe detto "Ma no, ma dai... hai così poco tempo, magari l'anno prossimo..." mi son ritrovata con un "Bella idea! Ma forse sono meglio una a testa, che dici?".

Eeeeh... alla fine ce l'ho fatta! Ho messo il turbo, abbassato un po' le aspettative di look finale... ma eccole qui, nella gloria di una foto scrausa che le ha immortalate, sotto l'albero, l'anno scorso!


Spero di avervi dato qualche idea, e voi condividete le vostre con me, ci tengo!

1 commento:

Laura Paro ha detto...

Ciao Paola sto leggendo le tue avventure e devo farti i complimenti per le tue passioni ! Sei molto giovane e mi meraviglia la tua esperienza in materia di maglia , tutto frutto di tanta intelligenza e pratica ! queste sono ore e serate passate con i ferri in mano ! Brava ! Brava ! Ah i calzini sono stupendi !

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails