mercoledì 2 novembre 2016

Lavori finiti: una giacca cardigan e una mantellina

Mi dispiace di non essere stata abbastanza costante in queste due settimane con il blog.
Aver ricominciato il corso, quest'anno, mi ha sballato tutti i microsistemi delle routine, senza contare che il cambio d'ora imminente, il buio presto e via dicendo mi stanno mandando in letargo prima del tempo.

In più il lavoro è particolarmente stressante e arrivo a casa la sera e son veramente cotta. Punto.

Al corso abbiamo cominciato a fare il progetto più impegnativo e complesso da un paio di anni a questa parte, ossia un cappotto foderato con tasche.
Ormai mi conoscete, sapete bene che dove stanno le cose "semplici" da fare, io fuggo.
Perciò io farò si un cappotto foderato, ma le tasche sono "tagliate" e non inserite nel fianco e sopra ci voglio mettere una cappa-mantellina.

A mo' di Sherlock Holmes. Però donna.

Perciò quest'ultimo mercoledì sera ho tagliato con la stoffa definitiva il cappotto (eccetto le maniche) e ho provato il cartamodello della mantellina con del tessuto in lana cotta di peso equivalente a quello scelto per il cappotto (ma decisamente più economico).

Così tra giovedì sera, venerdì sera e ieri sera ho imbastito il cappotto (che resta un segreto, per ora), ho finito questa giacca-cardigan di cui parlavo e ho cucito la mantellina di prova, che resta davvero carina da mettere sopra le giacche o da usare come coprispalle. 


Il cardigan è venuto veramente carino, "felposo" al punto giusto.
Si può rendere elegante o casual in base al resto del look, non è troppo pesante ne' troppo leggero.
Le rifiniture, alla fine, sono state fatte con lo sbieco elastico lungo tutto l'esterno (centro davanti, scollo, fondo), sui giromanica e lungo i fianchi delle maniche.
Ho fissato fondo e paramontura centro davanti con un sottopunto lungo a mano; avrei voluto rifinire anche i polsi a quella maniera ma non ne venivo fuori con lo spessore della cucitura del fianco manica con lo sbieco applicato, che era troppo grossa.
Così ho scelto di tagliare due polsini con la stessa stoffa e li ho cuciti e ribattuti all'esterno, prendendo dentro i margini di cucitura del fondo manica.
La ribattitura non è perfetta, purtroppo: il polsino era troppo piccolo per girare attorno al braccio libero della manica e lo spessore dei margini interni rendeva difficile essere precisi, visto e considerato che è tutto in maglia!
Però tutto sommato non è male, pure per una maniaca come me!  


La mantellina è davvero carina, per essere un'esperimento costato pochissimo.
Lo so che da queste foto non si vede benissimo, però è molto semplice da fare, se siete interessati in un prossimo post vi spiego come ho fatto!


Scusate la qualità pessima delle foto, e lo stendino, e il solito proverbiale casino...

1 commento:

Beatrice ha detto...

Complimenti! Per i progetti finiti, per il tuo impegno su più fronti.
Penso proprio che dovrò fare anche io una 'to do list', così,forse, riuscirò a portare a termine i progetti 'sospesi'.

Sì, per favore, il progetto della mantellina e ricordati di EZ! :) dicembre è alle porte... sono impaziente :)
Ti auguro una buonissima giornata.
Beatrice

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails