mercoledì 23 novembre 2016

Le cose belle si pagano

Ieri sera, mentre guardavo la finale di Hell's Kitchen, ho smontato e rimontato gran parte del cappotto, perché indossandolo mi sono accorta di diversi difettini che sarebbe stato meglio aggiustare prima di farci asole e compagnia bella.
Qualche ora prima ero andata a comprare i bottoni, che sono costati una cifra importante, però sono particolarmente belli... Mi ha particolarmente colpito la commessa del negozio (uno dei meglio forniti di bottoni di qualità della mia zona) che si è scusata ripetutamente del prezzo, e che le era già successo in passato di trovare clienti seccate per lo scontrino finale.
In verità vi dico quello che ho risposto a lei e che bene o male penso riguardo a tutto quello che riguarda l'hobby del cucito e della maglia: le cose belle si pagano.
Per questo cappotto ho consumato (sono alle prime armi con un progetto così vasto) più di 20 ore della mia vita, le stoffe usate mi sono costate quasi 100€. Non saranno i 5,50€ a bottone che mi manderanno in bancarotta su un progetto così, no davvero. Tant'è che probabilmente li avrei spesi in qualche altra ca**ata, in sigarette o altro. Meglio così.
Non è ancora finito del tutto, perciò oggi vi lascio con un selfie mattutino con il Thermis addosso.. 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails