domenica 7 aprile 2019

Chi non muore si rivede, parte seconda

Foto tremenda, ma rende la GIUOIA immensa.
Mappa antica, Ravensburger, 5000 pezzi.
Ragazzi e ragazze!
Ormai è quasi passato un anno dall'ultima volta che mi sono fatta vedere qui!
Sono viva (se qualcuno se lo sta chiedendo).

Ho fatto un sacco di cose in quest'anno.
Prima che ci siano illazioni, no - non ho avuto figli e no - non mi sono sposata.
Però sono stata decisamente travolta da un sacco di avvenimenti, da stanchezza cronica, da centomilionidimiliardi di progetti da fare, voglia anche di cambiare un po' i miei hobby del tempo libero e voglia anche di fare qualcosa di diverso.

Se ve lo state chiedendo, non ho smesso di fare a maglia. Non ho nemmeno smesso di cucire, se è pre quello, infatti ho deciso di regalarmi - con qualche sacrificio - una tagliacuci.

Ho anche finalmente ricomprato un portatile decente... forse questo è stato l'acquisto più importante di fine 2018.
Sentivo la mancanza di un computer solo mio, anche se alla fine negli ultimi anni lo accendevo raramente.

Ogni anno mi riprometto di ritornare a scrivere qui perché tutto sommato mi piaceva, però allo stesso tempo sto lavorando molto durante la giornata, ho deciso di iscrivermi in palestra (udite udite) e ho voluto trascorrere gli ultimi mesi del 2018 e i primi del 2019 a fare puzzle.

Detta così suona un po' una cosa da psicopatica, però ho cominciato ad ossessionarmi al fatto di non averne più realizzato uno da quando mio padre stava male e ho sempre trovato fare puzzle una cosa terapeutica, forse anche di più che lo sferruzzare.

Perché lo sferruzzo è meraviglioso, ma mi fa venire l'ansia da prestazione nei confronti delle bravissime e super-produttive designer italiane, mentre io sono una pippa immensa lenta come una tartaruga.
Mentre a fare puzzle sono un mostro. 5000 pezzi in 150 ore. Parliamone.

Però lo so che tornerò, come ho sempre fatto. Poi adesso ho un pc tutto mio e millemilioni di idee. Come al solito.

Intanto, in tema maglia, vi mostro una foto terribile del progetto che mi ha impegnato qualche tempo del 2018, perché ne ho fatti altri (per i miei adorabili nipotini) ma saranno argomento per un altro post.

Ci risentiamo presto!

Mi raccomando il fustino di detersivo eh!
Un piccolo poscritto: ultimamente ci sono moltissime persone che stanno scaricando ancora il PDF della ricetta raglan top-down che scrissi diversi anni fa.
Per evitare che succedessero malanni, ho sempre impostato che doveva arrivarmi una richiesta prima di poterlo visualizzare. Ci tengo a precisare la richiesta è MANUALE, non automatica di Google. Quindi sono io me medesima che manualmente vi autorizzo a visualizzare il file dal mio telefono.
Non serve che mi mandiate 200000 richieste, dovete solo avere un attimo di pazienza perché durante l'orario di lavoro non posso usare il telefono. Attivo tutti, sempre, però nella pausa pranzo e la sera dopo le 18.

3 commenti:

D-chan ha detto...

Oh be', allora bentornata! ^__^
Scopro il tuo blog solo adesso, ma forse è proprio il momento giusto?
Lo scopriremo solo vivendo...
Saluti ed incoraggiamenti!
(E non ti preoccupare, chi non ha il detersivo in giro?)

Beatrice ha detto...

Bentornata! :)
Spesso venivo qui... e poi mi sono persa il tuo ritorno in tempo reale:(
Il tuo progetto maglia è stupendo e con ansia aspetto il post con quelli per i tuoi nipotini (condividerai almeno qualche pattern?) Sto sferruzzando anche io per i piccolini e sarei confortata da qualche modello collaudato. Guarda che ti aspetto ;) :) E... sei fantastica. Non ti fermi mai un attimo!
Un caro saluto
Beatrice

Beatrice ha detto...

P.S.... riguardo al puzzle... sei un mostro!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails